Baisesmamain ...

Come nasce una passione

8 Febbraio, 2019

Quando ho deciso di rivoluzionare la mia vita, seguendo i miei sogni e creare la mia linea Baisesmamain…, ero a Ibiza.

Ho un’immagine vividamente nitida e bellissima del momento in cui ho capito cosa fare da grande. Stesa in spiaggia con una carissima amica stilista, quasi una sorella per me. L’aria pulita, il sole caldo, il mare meravigliosamente piatto, tutto era perfetto, una di quelle giornate che adoro di risate e confidenze che solo un’amicizia tanto vera, quanto rara, può regalarti. Si ricordano aneddoti, si ride su amori burrascosi dell’adolescenza, si decide che fare la sera, si sfoglia un giornale di gossip tra un bagno e un altro, quando ad un tratto comincio a raccontarle di quest’idea che nella mia testa era sempre più ricorrente … fino ad allora erano solo schizzi e disegni abbozzati nella mia cucina, ma l’idea era quella di creare un oggetto che ponesse in luce le mani.

Perché le mani….? Le mani parlano, le mani salutano, le mani comunicano, le mani …lavorano, e quindi ho pensato ad un nome , di pura fantasia e che evocasse alla francese con un sottile gioco di parole seppur osè il baciamano …che scritto correttamente sarebbe stato ”Embrasser ma main”. Scritto sembrava un codice fiscale …. E così da rivoluzionaria, quale sotto sotto sono sempre stata, ho detto …perché non aggungere un po’ di pepe ad una linea così classica e retrò chic?

Per me è stato l’inseguimento e il coronamento di un sogno che avevo fin da quando ero bambina….
La passione per la moda e per tutto ciò che fosse originale e creativo mi ha accompagnata per tutta la vita.

Sono sempre stata una creativa e sempre stata attratta da tutto ciò che fosse particolare, unico e che raccontasse una storia…ricordo fin da bambina mia mamma che cercava di vestirmi in modo classico, avevo forse 3 anni …e avevo già le idee chiare….l’idea era quella di abbinare uno stile classico in una chiave più personalizzata ….e così avevamo siglato un compromesso ..abbinando i vestitini a punto smog…alle scarpe da ginnastica….solo così mi sentivo me stessa.

Ricordo i tempi dell’Università a Bologna, Bologna la dotta, la grassa ed espolsione di creatività. Ricordo le notti insonni, notti che passavo quasi fosse una droga in cui cercavo di creare outfit cambiando stili, mixando cose che apparentemente non c’entravano nulla l’una con l’altra,.rincorrendo l’ARMONIA…di un insieme ….e tutto questo per il semplice appagamento della sete di originalità….il giorno dopo, spesso con le occhiaie andavo all’università in semplici jeans e sneakers…

Mi è sempre piaciuto girovagare per i mercatini alla ricerca di pezzi unici e giocare con gli accessori che riuscivo a scovare perché nella loro unicità sanno liberare la creatività e la personalità di ognuno di noi.

Mi sono chiesta   …perché non concretizzare questa mia passione?

Il problema di un creativo è che spesso la creatività diventa un vero e proprio fiume in piena …e nella mia mente le idee continuavano ad aumentare, ma l’idea era chiara …volevo realizzare una linea di iconici accessori, su ordinazione rigorosamente artigianali dall’eccellenza italiana, con materiali pregiati e rifiniti in ogni particolare, sia nella manifattura che nel packaging.

Da lì la ricerca di artigiani che potessero tradurre in opera i miei disegni. La fase di selezione è stata lunga e capillare. Essendo da sola, dovevo stare attenta a fare piccoli passi, ma da amante del’Italia, del bello, della ricerca e del design, il leit motiv della mia linea doveva necessariamente essere la qualità tanto dei materiali quanto della manifattura. Artigiani con la A maiuscola che con professionalità e tanta pazienza hanno deciso di seguire questa mia sfida!

Ad affiancarmi in questa ricerca, il puntuale, saggio e prezioso consiglio di mia mamma, che mi segue con amore e passione sin dal primo momento di questa avventura.

E poi se state leggendo questo lungo, forse interminabile articolo (chi mi conosce sa, ahimè che sono una chiacchierona, o come sono stata battezzata a Londra Italian Chatterbox) è grazie a Veronica, Amica dall’infanzia, che ben conscia della mia attitudine giurassica verso la tecnologia e Artista del mondo dei blog ha deciso di aiutarmi con la sua grandissima esperienza e immensa pazienza. Date un’occhiata al suo blog ….

Passione, umiltà, ricerca, determinazione e tanta, tanta gioia sono i miei compagni di viaggio di questa follia che amo con tutta me stessa.

Grazie Amici, a presto!

XXX

Cecilia

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply